Omodeo: all'intorno solo bellezza

Riconosci i luoghi del tuo cammino?

Mettiti alla prova. Scopri i tesori del lago Omodeo. 

Le chiese campestri

LE 22 CHIESE CAMPESTRI attorno al lago Omodeo


SEMPRE AVANTI

Non ti stai fermando perché stai invecchiando. Stai invecchiando perché ti stai fermando.

Padri del deserto

LA PARROCCHIA:  UNA COMUNITÀ DI PELLEGRINI
CHE VIAGGIANO INSIEME E SI AIUTANO GLI UNI GLI ALTRI A RAGGIUNGERE LA PATRIA CELESTE


Tutti facciamo parte di una parrocchia e sappiamo in qualche modo che cosa sia. Il termine " parrocchia" deriva dal greco paroikìa, che significa "abitazione presso". Chi abita presso qualcuno non è stabile, è uno straniero, uno che non ha lì la sua casa. Parrocchia significa dunque "abitazione provvisoria ", "dimora temporanea" e questo si applica molto bene alla Chiesa locale: è infatti per il cristiano una comunità di passaggio. Già S. Paolo diceva: "non abbiamo qui una città stabile, ma cerchiamo quella futura " ( 1 ) . La parola parrocchia perciò ci ricorda che siamo una comunità di pellegrini, che viaggiano insieme verso la vera patria, il Cielo, e si aiutano a raggiungerla. Un po' come il Popolo ebreo in cammino verso la Terra Promessa (2).  Quindi il termine parrocchia ci richiama il "santo viaggio".  La parrocchia è la Chiesa che vive sul posto.  "La parrocchia non è principalmente una struttura, un territorio, un edificio, è piuttosto "la famiglia di Dio, come una fraternità animata dallo spirito d 'unità" è "una casa di famiglia, fraterna ed accogliente"" (5); e "la casa aperta a tutti e al servizio di tutti, o, come amava dire il papa Giovanni XXIII, "la fontana del villaggio" alla quale tutti ricorrono per la loro sete" (6). Non è dunque un paese o la chiesa in muratura, ma una vita che trabocca, una convivenza spirituale. Clerus.org

Le statue

Siti archeologici e Musei

I SITI ARCHEOLOGICI E I MUSEI DEL TERRITORIO degli 11 (+3) paesi del lago Omodeo


Abbeveratoi e sorgenti 

La flora e i paesaggi

IN NATURA, TUTTO SI TRASFORMA

Stentiamo a riconoscere che il funzionamento degli ecosistemi naturali è esemplare: le piante sintetizzano sostanze nutritive che alimentano gli erbivori; questi a loro volta alimentano i carnivori, che forniscono impor- tanti quantità di rifiuti organici, i quali danno luogo a una nuova generazione di vegetali. Al contrario, il sistema industriale, alla fine del ciclo di produzione e di consumo, non ha sviluppato la capacità di assorbire e riutilizzare rifiuti e scorie. Non si è ancora riusciti ad adottare un modello circolare di produzione che assicuri risorse per tutti e per le generazioni future, e che richiede di limitare al massimo l'uso delle risorse non rinnovabili, moderare il consumo, massimizzare l'efficienza dello sfruttamento, riutilizzare e riciclare. Laudato Si', 22

LA FLORA del lago Omodeo

Gli animali e la pastorizia

OGNI ANNO SCOMPAIONO MIGLIAIA DI SPECIE ANIMALI

Ogni anno scompaiono migliaia di specie vegetali e animali che non potremo più conoscere, che i nostri figli non potranno vedere, perse per sempre. La stragrande maggioranza si estingue per ragioni che hanno a che fare con qualche attività umana. Per causa nostra, migliaia di specie non daranno gloria a Dio con la loro esistenza né potranno comunicarci il proprio messaggio. Non ne abbiamo il diritto. Laudato Si', 33.

ANIMALI LUNGO i cammini attorno al lago Omodeo

I muretti a secco e sentieri

MURETTI A SECCO E ANTICHI SENTIERI, attorno all'Omodeo

Neoneli. Verso S'Angelu
Neoneli. Verso S'Angelu
Neoneli. Verso S'Angelu
Neoneli. Verso S'Angelu

Dighe e ponti